NO ALLA REVOCA DEL CREDITO D’IMPOSTA SULLE ACCISE PER LE CISTERNETTE NON AUTORIZZATE

Conftrasporto-Confcommercio contesta fortemente la decisione da parte delle autorità competenti di ritenere illegittima la compensazione sul credito di imposta sulle accise dovuta all’assenza di autorizzazione della cisternetta utilizzata per lo stoccaggio del gasolio.

 

Si tratta infatti di profili distinti che pur determinando un illecito amministrativo non possono e non devono inficiare il diritto dell’impresa a beneficiare del credito. Le imprese coinvolte da tale errata interpretazione rischiano di chiudere l’attività a causa delle ingenti somme che sarebbero costrette a restituire. 

04 agosto 2017