Consiglio trasporti U.E – intesa raggiunta sulla modifica di alcune normative in materia di autotrasporto del primo pacchetto mobilità

Nella seduta del 3 Dicembre, il Consiglio dei Trasporti dell’Unione Europea ha raggiunto un’intesa sulla modifica di alcune normative in materia di autotrasporto incluse nel primo pacchetto mobilità, presentato dalla Commissione europea nel Giugno 2017.

 

Tra gli argomenti oggetto dell’intesa, figurano:

 

  •  L’obbligo di montare il tachigrafo digitale di seconda generazione, su tutti i veicoli utilizzati in operazioni di trasporto internazionale a partire dalla fine del 2024 ;
  •  Sul cabotaggio, la conferma dei tempi di permanenza attualmente previsti dal Reg. U.E 1072/2009, con la novità di un periodo di raffreddamento di 5 giorni dalla fine delle operazioni, in cui non possono svolgersi ulteriori trasporti nello stesso Paese con lo stesso veicolo;
  •  La conferma, per l’autista, del divieto di effettuare il riposo settimanale ordinario in cabina e, in materia di distacco, del principio “stessa paga per lo stesso lavoro nello stesso posto”.

 

I testi concordati rappresentano la posizione del Consiglio per i negoziati con il Parlamento europeo, al fine di raggiungere un accordo sui testi finali
 

04 dicembre 2018

Comunicato Stampa del 3 dicembre 2018